eBooks
Ebook

Smascherare i bugiardi (eBook)

L'arte di scoprire chi sta mentendo e chi cerca di ingannarti o manipolarti
Links

Autore: Istituto Riza di Medicina Psicosomatica

€ 5.49

La persona che abbiamo di fronte ci sta mentendo o dice la verità? Tutti vorremmo saperlo, per non essere ingannati, danneggiato o manipolati. Per scoprire le menzogne occorre fare attenzione agli indizi involontari che smascherano i bugiardi: le espressioni del viso che rivelano le emozioni, i gesti del corpo che contraddicono le parole, il linguaggio che usano per farci credere il falso, il tono della voce che si altera mentre parlano. In questo libro le tecniche e i consigli utili per capire chi mente e fargli dire la verità. In più la spiegazione dei trucchi psicologici usati da chi ci inganna per venderci qualcosa.



Indice del libro

  • Capitolo 1
  • I vari tipi di bugie e i motivi per cui si mente
  • Capitolo 2
  • Il volto è la maschera rivelatrice
  • Capitolo 3
  • I gesti spontanei che tradiscono chi sta mentendo
  • Capitolo 4
  • Le parole e la voce ci possono svelare chi dice bugie
  • Capitolo 5
  • Alcune tecniche per scoprire la menzogna
  • Capitolo 6
  • Come difendersi da chi ti inganna per manipolarti

Bugie, menzogne, inganni

Tutti diciamo bugie, di tanto in tanto, e per varie ragioni; anche solo per evitare di ferire i sentimenti di una persona oppure per cercare di uscire da una situazione imbarazzante.
Nella maggior parte dei casi si tratta delle bugie cosiddette “bianche”, che pronunciamo e per essere gentili, per non offendere chi ci sta vicino. Bugie a fin di bene, socialmente accettate e anzi quasi obbligate dalle regole della buona convivenza: «Come ti sta bene quel vestito!», «Ottima la torta che hai cucinato», «Sei stato un amante meraviglioso», «Questa automobile è un vero affare». Quante volte diciamo o sentiamo frasi come queste, che non corrispondo esattamente alla verità?
Le piccole bugie riducono il rischio di conflitti con gli altri, aiutano a proteggere noi e i nostri cari, servono a difendere la nostra immagine e a non ferire la sensibilità altrui. Esistono poi altre categorie di bugie: quelle dette per evitare punizioni, per ottenere vantaggi personali, per mostrarsi migliori di quello che si è...
Queste bugie diventano via via sempre meno accettabili socialmente, quanto più tendono a ingannare gli altri fingendo fatti non veritieri. Così da quelle che erano bugie quasi involontarie e quasi innocenti si passa al livello di quelle comunemente chiamate menzogne o inganni veri e propri.
Le falsità più condannabili sono soprattutto quelle pronunciate già sapendo che, per procurarsi dei vantaggi, si sta danneggiando qualcuno. In questi casi c’è l’intenzione precisa e voluta di imbrogliare l’interlocutore per fargli credere una cosa non vera. La scala della gravità di queste bugie è molto varia: si va infatti dalla bugia di chi deve coprire un ritardo alla menzogna di chi tradisce il partner, per arrivare fino al grave inganno di chi mente per non rivelare colpe pesanti che ha commesso.

Sapere quali sono le motivazioni dei vari tipi di bugie ci aiuta a scoprire quando una persona sta mentendo. La varietà delle bugie e delle tipologie di menzogna è molto vasta; vediamo alcuni esempi indicativi. Ecco alcune delle possibili motivazioni, quelle più “innocenti”, per cui si mente.
Per non offendere la sensibilità altrui - In questo caso si tratta più che altro di bugie di reticenza o di omissione; più che inventare delle cose false, si omette di dire la verità (in parte o del tutto). Se una donna chiede come le sta il nuovo vestito, piuttosto che rispondere in maniera diretta e brutale che non le sta bene, mascheriamo la verità affermando che il colore è molto di moda e che la stoffa è davvero bella, eludendo così la domanda.
Questa omissione parziale consente di proteggere la sensibilità della persona e di non sentirsi in colpa per non aver detto la verità.
Per rispettare le fantasie infantili - È giusto raccontare ai propri figli che Babbo Natale esiste davvero, e anche la Befana o il topolino che porta i soldi per i dentini caduti? La grande maggioranza dei genitori lo fa, fino a quando i bambini non scoprono da soli che si tratta di creature immaginarie. Secondo quasi tutti gli psicologi dell’infanzia è giusto farlo, perché i bambini, soprattutto quelli più piccoli, vivono in una dimensione in cui fantasia e realtà si confondono; hanno “sete” di mondi immaginari. Anche se si tratta di dire una piccola bugia, è opportuno dunque far sì che i bambini credano il più a lungo possibile nella magia di Babbo Natale e in tutto il regno fatato delle fiabe. È importante conservare la fiducia nel mondo “magico”, un’eredità delle tradizioni più antiche, che gli adulti di oggi hanno smarrito, perdendo con esso anche il legame con le proprie più profonde e istintive forze interiori.
Anche Bruno Bettelheim, grande psicanalista dell’infanzia, sosteneva che i personaggi immaginari, le fate e in generale i personaggi delle fiabe consentono ai bambini di risolvere i loro conflitti interiori, favorendo il loro processo di integrazione sociale.
Le credenze infantili, come quella che si riferisce a Babbo Natale, sono importanti nello sviluppo affettivo e cognitivo del bambino.

L'autore

Questo libro è stato scritto dagli esperti dell'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica. L'istituto, fondato nel 1979 da Raffaele Morelli insieme a un gruppo di medici, psicologi e ricercatori, ha lo scopo di studiare l'uomo come espressione dell'unità psicofisica, riconducendo a questa concezione l'interpretazione della malattia, della sua diagnosi e della sua cura.

Come scaricare l'eBook?

Dopo aver effettuato l'acquisto riceverai un'email con il link per effettuare il download. Se non trovi l'email controlla nella cartella spam della tua casella di posta. Se hai ancora problemi contattaci all'indirizzo assistenza@riza.it.

Formato digitale

Questo eBook è consultabile su PC, Mac, eBook reader, iPhone, iPad, dispositivi Android. Puoi scaricarlo come PDF o ePub. il PDF è consultabile su tutti i dispositivi ma è consigliato solo per scopi precisi (per esempio se desideri stampare delle pagine del libro). Il formato ePub è stato creato specificamente per una lettura ottimizzata dei libri digitali perché il testo si adatta automaticamente a seconda dello schermo che stai usando. Il formato ePub è consigliato per tutti i dispositivi tranne il Kindle.

Lettura su PC o Mac

Per leggere ilbro in formato ePub ti consigliamo di scaricare il programma gratuito Adobe Digital Editions.

Lettura su iPhone, iPad o iPod Touch

Dopo aver effettuato l'acquisto ti consigliamo di procedere in questo modo: 1) Controlla la tua mail su un PC o un Mac, clicca sul link che ti avremo inviato e salva l'eBook sul computer. 2) Inviati un'email contente l'eBook come allegato. 3) Controlla la tua mail da un iPhone, iPad, iPod touch, premi sull'allegato ed aprilo con iBook. In questo modo il libro digitale verrà salvato nella tua libreria. In alternativa puoi acquistare l'eBook direttamente sull'iTunes Store.

Lettura su dispositivi Android

Al termine dell'acquisto clicca sul link all'interno della mail che riceverai da Riza e salva il file. Apri l'archivio e seleziona l'opzione "Carica su Play Books".

Lettura su Kindle

Questo eBook è presente sullo store di Amazon: ti consigliamo di scaricarlo direttamente da lì.

Protezione con Digital Watermark (Timbro digitale)

Questo eBook è protetto tramite "digital watermarking": lo potrai copiare su tutti i tuoi dispositivi ma su ogni copia ci sarà un "timbro" contenente alcuni tuoi dati: nome, cognome, codice fiscale, data di acquisto, numero d'ordine.

Scrivi la tua recensione
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Per cortesia accedi o crea un account

Spedizioni

Per gli Abbonamenti alle riviste:
La spedizione dei numeri è gratuita. Se agli abbonamenti sono associati dei libri in omaggio, potrai scegliere le modalita di spedizione dei libri al momento dell'acquisto
Per i libri:
0€ con posta (consegna in 15/20 giorni dalla ricezione del pagamento)
Gli ordini, con i relativi pagamenti, che ci perverranno dopo il 3 dicembre 2019 Riza non garantirà la consegna entro Natale.

5€ con corriere (consegna in 24/48h dalla ricezione del pagamento; per Sicilia, Calabria e Sardegna: 48/72h)
Gli ordini con i relativi pagamenti che ci perverranno dopo il 18 dicembre 2019, verranno evasi a Gennaio 2020

Pagamento sicuro

pagamenti
Puoi pagare con carta di credito (transazione sicura Banca Sella), PayPal, bollettino postale o bonifico bancario.

Per velocizzare la consegna dei libri o corsi ti consigliamo di pagare con carta di credito o PayPal.